Proposte difesa del suolo

Le alluvioni degli scorsi mesi sono ormai poco più che un ricordo. Sulla stampa ed in televisione se ne coglie un’eco sempre più flebile e lontana. Come è sempre accaduto, il problema del dissesto idrogeologico resterà archiviato fino alla prossima inondazione o alla prossima frana catastrofica, oscurato da nuovi avvenimenti e da nuovi problemi.

È, invece, essenziale che la questione rimanga sempre viva e che, all’interno e all’esterno della Comunità Scientifica, si svolga in modo sistematico un dibattito non rituale, capace di mettere a fuoco i nodi che la rendono così drammatica e apparentemente insolubile.

Il Consorzio Interuniversitario per l’Idrologia che associa numerose Università italiane particolarmente attive nel settore della difesa del suolo, ha inteso contribuire alla discussione elaborando il breve documento, che si sofferma su alcuni aspetti che spesso sfuggono alle analisi del giorno dopo e non appaiono sufficientemente discussi e analizzati.

Il documento non è e non vuole essere esaustivo, ma ha solo lo scopo di tenere viva l’attenzione, sollecitando la discussione ed il confronto sulle strategie da adottare per la mitigazione del rischio idrogeologico.

E’ possibile partecipare alle discussioni sul tema “Difesa del Suolo” collegandosi al forum attivo alla pagina http://difesadelsuolo.forumfree.it/